Evoluzione Gt atto secondo.

Abbiamo pensato di riproporre una nostra versione che “non vuole sostituire” l’iconico modello ma semplicemente essere “un tributo” all’HF Integrale, così nel 2016 abbiamo cominciato a sperimentare per capire cosa volesse  significare costruire un auto. Servendoci di una Fiat Stilo come base per lavorare abbiamo cominciato a prendere confidenza con il settore automotive, visto che la nostra esperienza è riservata al settore Aereospaziale. Il muletto che ne uscito fuori con “sembianze” della Delta si discostava molto dalle proporzioni e forme dalla vettura di riferimento ma ci  ha permesso di capire che potevamo passare al modello successivo, così prima di iniziare abbiamo coinvolto professionisti del settore automotive operanti a  Torino cosi che potessero darci le basi per iniziare un processo corretto  e abbiamo iniziato a ridisegnare il modello con i criteri usati sullo stile della  Delta degli anni 90….Essendo un Tributo e non una replica abbiamo preso spunto anche da altre vetture derivate come la Delta S4 rigorosamente 3 porte adatta ad i rally.
Non ci permettiamo e non vogliamo presuntuosamente  far credere che la nostra proposta sia considerata l’erede o sostituta  della “Regina” ma si tratta solamente di  una personale  interpretazione e tributo. Avendo la possibilità ed i mezzi stiamo semplicemente portando alla realtà un pensiero nato da una chiacchierata tra amici e cioè: ”Se oggi si ridisegnasse il  Deltone che sembianze avrebbe?”
Bèh forse rimarrà solo un esperienza e non avrà un seguito ma ci piace condividere la nostra idea con altri appassionati perché a nessuno è proibito sognare….
Ringraziamo  Lancia per averci regalato una passione
Il team di Evoluzione GT
Articolo precedente
LanciaGarage: la seconda puntata
Articolo successivo
A bordo della Lancia D50.

Related Posts

Cesare Fiorio: io e la Lancia.

comment1 Commento
Cesare Fiorio, fondatore della Squadra Corse Lancia “HF” nel 1963, Direttore Sportivo Squadra Corse Lancia fino al 1989, Direttore Sportivo Ferrari dall’89 al ’91. Dopo aver avuto un brutto incidente fortunatamente è tornato a casa e noi vogliamo rendergli omaggio…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.