Lancia Appia conquista il Premio per la Combattività al Rallye Des Princesses 2019

Una Lancia Appia, due amiche e chilometri di strade statali da percorrere con un occhio al roadbook e al cronometro. É questa la sintesi del viaggio di Liliana Oliosi e Nunzia Chiapperino, le Lancette, alla ventesima edizione del Rallye Des Princesses, la gara francese di regolarità per autod’epoca riservata a soli equipaggi femminili. Un’avventura molto particolare che ha ulteriormente rafforzato il legame di amicizia delle due ragazze, laddove Liliana è un’appassionata di motori ecollezionista di auto e moto d’epoca mentre per Nunzia il Rallye Des Princesses è stata la prima esperienza nel mondo delle storiche.

L’Appia è stata decorata con Wings of Water – Coral, uno dei motivi della collezione di carte da parati disegnate dallo stylist Simone Guidarelli e presentate durante la Milan Design Week 2019.

 

Dopo la partenza da Place Vendôme a Parigi le Lancette e gli altri 99 equipaggi hanno toccato la Riserva di Beauval, Vichy, Aix Les Bains e Saint Tropez, dove la carovana del Rallye si è fermata due giorni.

Pur essendo una delle vetture meno potenti del Rallye, l’Appia ha percorso gli oltre 1.600 km di gara superando anche prove speciali di particolare difficoltà, che hanno costretto diverse vetture al ritiro.

“Il Rallye Des Princesses è un evento incredibile, guidare un’auto d’epoca come la Lancia Appia sulle bellissime strade di Francia è un’esperienza affascinante. Grazie a Viviane Zaniroli e a tutto il team di Zaniroli Classic Events per la cura al dettaglio e la passione che rendono questo evento unico nel panorama delle competizioni internazionali di regolarità.”, commenta Liliana. Prosegue Nunzia: “Credo che per me partecipare al Rallye Des Princesses come prima esperienza nel mondo delle autod’epoca sia stato un privilegio piuttosto raro; non avrei mai pensato che concorrenti, organizzatori e tutti quelli che seguono questa manifestazione ci avrebbero dimostrato un affetto così grande e ci avrebbero incoraggiato, tappa dopo tappa, fino alla bandiera a scacchi di Saint Tropez”.

La caparbietà di Liliana e Nunzia e il supporto costante del team di assistenza meccanica formato da Agostino e Cesare Sasso sono valsi al team il Premio Speciale Richard Mille assegnato all’equipaggio più combattivo dell’edizione 2019 del Rallye.

L’appuntamento è già fissato per l’anno prossimo, le Lancette inizieranno nelle prossime settimane l’allenamento nell’ambito delle principali competizioni di regolarità italiane con l’obiettivo di scalare la parte alta della classifica nell’edizione 2020.

 

Articolo precedente
LanciaGarage: la Terza puntata
Articolo successivo
I Meccanici Lancia. Video

Related Posts

Il fascino che resiste tra cinema e musica

commentNessun commento
Se ai piani alti di FCA continua il lento piano di disimpegno nei confronti di Lancia, non sembra placarsi l’attenzione per questo marchio tra gli artisti sempre pronti ad utilizzare dei pregiati pezzi della sua storia: prova che l’appeal di questa…

Lancia Rewind 2018

comment1 Commento
https://youtu.be/https://youtu.be/iJWj3YnUHusGli appassionati Lancisti hanno finalmente un appuntamento fisso per poter manifestare e condividere la propria passione per il marchio LANCIA. Un evento salutato da numerosi riconoscimenti, lo scorso anno, che torna nel 2018 con quel sapiente mix di ingredienti serviti…

Lancia Garage: lo scrigno dei sogni

comment1 Commento
La grandezza di un marchio come Lancia è stata conquistata negli anni anche grazie alla passione di tanti meccanici che hanno saputo custodire, riparare e preservare le nostre auto. Una passione che, soprattutto negli anni passati, aveva il sapore del…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.

Menu