Aurelia

[vc_btn title=”Vai alla pagina” link=”url:https%3A%2F%2Ft.co%2F1ruhfdfbGa|||”]

Motore

Tipo: B10

  • MOTORE: 1754 cm³
  • Anno:1950 – 1953
  • Velocità Max: 135 km/h
  • Consumo medio: 10,5 litri/100 km

Lancia Aurelia è l’erede naturale dell’Aprilia, ne eredita anche il suo straordinario prestigio. Vine presentata al Salone di Torino si tiene il 4 maggio 1950.

Una delle innovazioni da ricordare è sicuramente il motore: l’Aurelia è la prima auto al mondo a impiegare un motore 6 cilindri a V. Altre innovazioni ne fanno un’auto d’avanguardia: tutta la meccanica della vettura, come del resto la carrozzeria, è frutto di un progetto definito “ex novo”. Le dimensioni generali della vettura sono maggiori rispetto a quelle della Aprilia, a cominciare dal passo, che misura 11 cm in più (286 contro 275) per offrire maggiore abitabilità ma soprattutto per ospitare il propulsore che, avendo 6 cilindri anziché 4, ha una maggiore lunghezza. Nella trasmissione, una grossa innovazione è data dal fatto che frizione, cambio e differenziale vengono realizzati in gruppo unico, ancorato al telaio e disposto al retrotreno, onde aumentare il peso gravante sulleruote posteriori e diminuire quello gravante sulle anteriori. Da segnalare ancora che il comando del cambio è ora al volante, in sintonia con la moda imperante dell’epoca.

L’Aurelia è il primo modello Lancia ad ottenere notevoli successi sportivi anche a livello internazionale.

Aurelia B12
Ardea
Menu