John Elkann: “Investiremo su Lancia”, sarà la volta buona?

Arriva un’ulteriore conferma sull’intenzione di rianimare il marchio Lancia.
Una dichiarazione che segue le parole dell’attuale Responsabile Lancia, Luca Napolitano, a margine della presentazione del nuovo restyling della Ypsilon che qui ricordiamo per avere una visione più precisa: “Il fatto che Lancia abbia un capo come Jeep, Peugeot o Citroen mi sembra una dichiarazione di intenti evidente. Che sia inserita in un contesto diverso da quello attuale con i brand Alfa e Ds è un’altra dichiarazione d’intenti. Alle dichiarazioni d’intenti però devono seguire i fatti. Ora servono buone idee e il lavoro di tanti mesi”, e aggiunge “La Lancia ha finalmente all’interno del gruppo dei top executive di Stellantis un suo capo, il che è un’indicazione d’intenti molto forte. Unito al fatto che il marchio chiaramente non è identificato nella Ypsilon di oggi, altrimenti sarebbe stato inserito nel cluster ‘core’, con Citroën e Fiat, mentre è posizionata in quello ‘premium’ assieme a DS e Alfa, il che è un bel segnale sulle future prospettive”.
Adesso tocca a John Elkann (Presidente gruppo Stellantis) che durante un’intervista televisiva ha dichiarato:
“Torino è una parte molto importante del gruppo. Torino come componente di un gruppo più grande ha maggiori possibilità. Lo si è visto in modo palpabile con alcuni marchi come Alfa Romeo e Lancia, su cui non abbiamo potuto investire come avremmo voluto negli ultimi anni. In questo nuovo gruppo ci sono opportunità per questi marchi più importanti rispetto al passato”. Per i marchi italiani c’è un futuro più forte all’interno di Stellantis.
Nel gruppo ci sono più risorse economiche e di talenti, quindi possibilità maggiori. Stellantis rende la Fiat Chrysler molto più forte. Oggi siamo un gruppo tra i più importanti al mondo. Siamo passati dalla zona sopravvivenza a metà classifica con FCA e ora ci giochiamo la testa del campionato”.
È una dichiarazione che lascia ben sperare e che segna una svolta rispetto all’ormai noto “il marchio Lancia non ha appeal” del 2013, utilizzato come motto per sancire la fine del marchio torinese.
Qualcosa sta cambiando, e siamo contenti perchè la comunità di SaveLancia ha il merito di aver con tenacia voluto, sperato, che questa grande storia non fosse cancellata.
Se son rose fioriranno..e un pò sarà anche merito di noi appassionati, che intanto sui social hanno aperto un dibattito, seguilo qui https://bit.ly/3tjQZUG 

I ragazzi dei Rally

Commenti Recenti

Categorie di articoli

Articolo precedente
I Ragazzi dei Rally. La serie.
Articolo successivo
Ruote Classiche. Una guida al collezionismo Lancia

Related Posts

Nessun risultato trovato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.